giovedì 31 luglio 2014

Coda di turisti, fino fuori in stazione .

Coda di turisti ,fino fuori in stazione .

Cosa succede se, a fine luglio, si inceppano le biglietterie automatiche alla stazione e, contemporaneamente, rallentano anche i terminali degli office? Lo hanno provato, sulla loro pelle, i turisti che oggi pomeriggio attorno  si sono trovati in coda alla biglietteria della stazione Spezzina. Al caldo, in fila per minuti e minuti, attendendo di fare un biglietto. Finchè qualcuno ha infine invitato tutti a fare il biglietto direttamente sul treno, visto che non c’erano altre possibilità. Il problema, a quanto pare, non riguarda solo la stazione della Spezia .
NOTIZIA E FOTO su TWITTER
Senza parole. Coda fino fuori in stazione a (con solo due sportelli aperti).
da

BRIOmaggiore, il Festival dedicato alle eccellenze del vino delle Cinque Terre

BRIOmaggiore, il Festival dedicato alle eccellenze del vino 
delle Cinque Terre.


BRIOmaggiore, il Festival dedicato alle eccellenze del vino delle Cinque Terre unite a concerti, spettacoli musicali, jam session e dj set, si svolgerà a Riomaggiore l’8 e il 9 agosto 2014 in una cornice unica al mondo e di rarissima bellezza. Tra piazze, scorci e vicoli allestiti a tema, il pubblico potrà vivere un’esperienza “inebriante”, attraverso un viaggio multisensoriale dedicato alla contaminazione creativa tra gusto e sonorità.Vino e musica si intrecciano continuamente in questa manifestazione il cui titolo, giocando con il nome del paese che la ispira, strizza un occhio al tempo musicale (allegro con “brio”) e alla “briosità” d’animo riconducibile proprio al vino. L’idea di accostare vino e musica nasce dalle suggestioni provenienti da un paesaggio di per sè “musicale”, melodico come le colline che lo accolgono, ritmico come la successione dei terrazzamenti e dei filari d’uva che ne plasmano la forma, sinfonico come il rifrangersi continuo delle onde del mare. Un paesaggio che, quasi come uno spartito musicale, disegna la perfetta “armonia” tra uomo e natura. Raccontare e spiegare emotivamente prodotti così complessi come il vino bianco e lo sciacchetrà delle Cinque Terre significa non solo promuovere la cultura del vino attraverso il contatto diretto tra produttori e consumatori e valorizzare la produzione locale, ma anche consentire il confronto fra le due anime del paese, quella della tradizione contadina e quella della giovane imprenditorialità. BRIOmaggiore si pone infatti come momento di festa ma soprattutto come racconto corale, un patchwork di testimonianze e proposte che mirano a ricercare una nuova identità per le Cinque Terre non sganciata dalla storia. Ne esce una narrazione multimediale tra l’evocazione di eventi significativi come la festa dell’uva e la suggestione delle immagini videografiche e delle istantanee fotografiche – di ieri e di oggi – di una comunità che vive in questo incredibile territorio così fortemente caratterizzato dall’incontro fra uomo e natura, sia morfologicamente che culturalmente. BRIOmaggiore vuole dunque porsi come il racconto di una tradizione millenaria fondata sulla produzione di vino – un vino denso di passione e di duro lavoro – che ha modellato il paesaggio e caratterizzato le radici e la struttura sociale, economica e culturale delle Cinque Terre e che, oltre a essere memoria, è anche il vettore per salvaguardare il territorio e condurlo verso un futuro di sostenibiltà e benessere. La novità di questa iniziativa è come è nata e come si è sviluppata a partire dall’esperienza della Notte Bianca dell’anno scorso, un happening che ha colto tutti di sorpresa per l’energia che ha propagato. Stefano Di Gangi, ideatore e direttore artistico di BRIOmaggiore, spiega così questo format che nasce dal basso dall’incontro fra diverse anime locali, sia quelle più legate alla tradizione sia quelle più innovative, abitanti, operatori economici e produttori vitivinicoli: “BRIOmaggiore è una meravigliosa esperienza di avvio di una volontà diffusa di partecipazione. E’ un primo segnale molto importante di presa di coscienza da parte di molti abitanti di Riomaggiore della necessità di ripartire, ricomporre e impegnarsi per mantenere in vita la memoria, la storia e i valori che sono alla base dell’identità delle Cinque Terre”. Questo non sarà possibile, guardando al futuro, senza ripensare allo stesso modo anche al tipo di turismo e al rapporto fra produzione e salvaguardia di un territorio su cui sempre più evidenti si imprimono i segni del degrado e dell’abbandono. “Occorre dunque”, prosegue Di Gangi, “sviluppare una responsabilità condivisa ma soprattutto la capacità di un disegno collettivo”. “Dal basso” significa anche impegno organizzativo e necessità di strutturazione. E’ nata cosìl’Associazione Culturale M.AR.E. – Musica, Arte, Enologia, che raccoglie in sé di un team di lavoro con professionalità convergenti e operatività generosa e che nelle intenzioni si propone come soggetto capace di progettualità e passione. Tale connotazione innovativa e la qualità della proposta culturale di questo evento largamente finanziato dai commercianti (i più lungimiranti) hanno favorito il riconoscimento di istituzioni come il Comune di Riomaggiore e il Parco Nazionale delle Cinque Terre, nonché la Camera di Commercio della Spezia, la Confesercenti della Spezia, l’Enoteca Regionale della Liguria e l’AIS Liguria che, sposando le finalità di BRIOmaggiore, hanno concesso il loro patrocinio. IL PROGRAMMA DI BRIOMAGGIORE Venerdì 8 e sabato 9 agosto BRIOmaggiore presenta una programmazione fitta di incontri. Gli amanti delle manifestazioni enogastronomiche e culturali – gli esperti di settore ma anche i numerosi “wine lovers” -, potranno testare la propria multisensorialità incontrando direttamente i produttori. Dalle 10 alle 16 di sabato 9 agosto le cantine De Battè, Litàn, Riccardo Fino, Possa e Terra di Bargòn proporranno ognuna una propria degustazione tra racconti, immagini, performance artistiche e canti riomaggioresi (costi e info al 338.2220088), mentre dalle 17.30 alle 22.30 la piazza del Vignaiolo sarà allestita per accogliere i principali produttori locali di vino delle Cinque Terre DOC, distribuiti tra 21 postazioni, che – con un meccanismo a pagamento (un coupon da 12 euro prevede 3 assaggi di vino bianco o 1 di vino bianco e 1 di sciacchetrà) - offriranno una rassegna di assaggi raccontando, spiegando e condividendo il personalissimo percorso tra la memoria e le pratiche della produzione. Accanto agli stand diverse band arricchiranno l’atmosfera accompagnando i racconti e le degustazioni con le note del jazz, musica di grande suggestività legata alla fatica del lavoro e al riscatto culturale. E a partire dalle 20, accenni musicali e poetici coinvolgeranno tutti i ristoranti e le enoteche di via Colombo per colorare l’aperitivo o la cena di “briosità”, puntando sui prodotti vinicoli a chilometro zero. Il pubblico di BRIOmaggiore non potrà ignorare il carisma di Sandro Sangiorgi, sommelier, scrittore, giornalista enogastronomico, con il quale intraprenderà un viaggio nella sinestesia del vino in tre appuntamenti diversi tra emotività, storia, memoria e produzione alla scoperta di un nuovo approccio alla degustazione che valorizzi la soggettività sensoriale al di là di impostazioni e percorsi prestabiliti. Venerdì 8 alle 21.15 lo vedremo inaugurare BRIOmaggiore alla Marina con il racconto del suo libro “L’invenzione della gioia. Educarsi al vino – sogno, civiltà, linguaggio” (edizioni Porthos, 2011), per poi ritrovarlo alle 16 di sabato 9 sulla via dell’Amore in “Libere Associazioni” (a Pie de Mà. Costo 50 euro. Info e prenotazioni al 0187.921037/338.2220088), un incontro insieme al pianista Piergiorgio Ensoli in cui, tra musica e parole, gli appassionati saranno guidati all’assaggio come un’esperienza singola durante la quale ciò che più conta è ciò che si prova bevendo, piuttosto che gli aromi o i sentori che si percepiscono. Il viaggio con Sandro Sangiorgi si concluderà a cena alle 21, sempre a Piè de Mà, per gustare piatti tipici con abbinamenti di vino e sciacchetrà (è suggerita la prenotazione). Per il grande intrattenimento BRIOmaggiore riserva diversi appuntamenti tra cui lo spettacolo di venerdì alle 22.15 dei Freakclown in “Le Sommelier” in cui Alessandro Vallin e Stefano Locati esploreranno il mondo dell’enologia attraverso una degustazione ad alto tasso di comicità, tra calici volanti, equilibrismi estremi, bicchieri musicali e bottiglie sonore. Una parodia del mondo vinicolo in chiave musicale ricca di battute surreali, virtuosismi enologici, strumenti originali, acrobatica, magia e poesia. Sara Grimaldi e Ugo Bongiannisaranno invece i protagonisti di sabato alle 21,30 alla Marina. Voce femminile dalle cinque ottave di estensione, soprano lirico leggero con un vastissimo repertorio internazionale dal blues al pop al soul all‘opera lirica, Sara Grimaldi collabora da molti anni con Zucchero. Numerose le apparizioni accanto a big della musica internazionale tra cui Sting, Solomon Burke, Jeff Beck, Polo Jones e David Sancious. Pianista poliedrico, arrangiatore e produttore, Ugo Bongianni collabora con artisti del calibro di Mina, Massimiliano Pani, Michael Baker, Lele Melotti, Faso (Elio e Le Storie Tese) e molti altri. Ad accompagnarli al sax Cristiano Pacini. Completamente diverso sarà a Pie de Mà sabato 9 alle 23 il repertorio dell’Orchestra Minimal Gattico e Suzukiin cui il pianista, compositore e cantante Andrea Gattico, con una spiccata predisposizione per il varietà e gli spettacoli teatrali, e Mayumi Suzuki un’autentica giapponese trapiantata in Italia, specialista in ogni stile con il suo violino,  ci conducono in un fantasmagorico e divertente giro del mondo musicale tra ritmi caraibici, suoni gitani, tango, classica e sensazioni orientali. Tantissimi gli appuntamenti musicali partendo dalla lirica diAngela Queni e Eros Lombardo, o alle percussioni in sfilata, passando per i dj set serali o agli interventi in collaborazione con Bacchus di Marco Bettinotti (blues), di Swing a Fair, di Bobby Soul feat Harpo the Preacherman (funky), di Radio Nova (bossa nova), di Max Soggiu Trio (jazz). Infine Paolo Bonifacio Madeyes Sessions e, vista la vivacità dell’atmosfera, non mancheranno jam session e improvvisazioni musicali. BRIOmaggiore è anche tradizione, per cui grande spazio al recupero della memoria attraverso il Premio Grappolo d’Oro e alla mostra-tributo dedicata a Gino Torti, l’amatissimo medico che si è distinto come il più capace ideatore, organizzatore e creatore di eventi a Riomaggiore tra le sagre dell’uva, i carnevali, le feste del Rio Major, sempre entusiasta, creativo, capace di coesione sociale per amore per il paese e i concittadini. Ancora tradizione con le mostre artistiche e fotografiche di Mary Addary, Michele Esposito e Michael Pasini, i canti riomaggioresi dei “Grandi Fanti” e il Gruppo Musicale Vivaldi. Grandissima importanza, grazie alla collaborazione con Labulè, è infine attribuita ai bambini per i quali venerdì 8 alle 15 a piazza del Vignaiolosarà realizzato un coloratissimo laboratorio di pittura che li vedrà coinvolti nella realizzazione di una tela gigante. Li vedremo poi protagonisti nello spettacolo di danza delle 20.30, sempre a piazza del Vignaiolo. Ma l’attività che li coinvolgerà direttamente nel crowdfounding della manifestazione, sarà l’area baby (3-12 anni) a cui potranno accedere con i “soldini” ricavati durante il mercatino in costume della mattina per via Colombo e nella quale avranno l’occasione di partecipare a laboratori di riciclo, a mini-corsi di parkour e all’ascolto di storie legate al recupero della tradizione. A dimostrazione che BRIOmaggiore si alimenta della partecipazione laboriosa di tutti, grandi e piccini. A far loro compagnia ci sarà anche come ospite speciale Peppa Pig, alias Valeria Graci di “Striscia la notizia” e “Made in Sud”. BRIOmaggiore chiude con un evento esclusivo in via Colombo a partire dalle 23 di sabato fino alle 3: il vertical dj. Uno show che sfrutta la verticalità e che prevede l’esibizione dei dj e delle performance artistiche dai terrazzi e dai balconi dei palazzi di via colombo per concludersi con lo spettacolo estremo e acrobatico del Parkour. Si alterneranno Daniele Gigli (live guitar & loop station), Federico F. (dj set afrobeat & funky) e Chicco Q. (dj set) che sottolineeranno l’animazione diSheMale e dei gogo boys and girls del Muccassassina di Roma. Ospiti speciali della chiusura saranno il miticodj Mario Scalambrin, i vertical performers del Monkey Move Parkour e gli artisti di Boudoir Circus. E non mancheranno nuovamente gli interventi di Peppa Pig e Michelle Bonev, sempre Valeria Graci. CONTATTI CON LA STAMPA Alessandra De Cugis 

– Ufficio Stampa Briomaggiore  stampa.briomaggiore@gmail.com – 335.6997268 Luca Natale – Comunicazione Parco Nazionale delle delle Cinque Terre comunicazione@parconazionale5terre.it – 0187.762602

XX Festival Pianistico “Città di Sarzana” al Chiostro di San Francesco


La pianista Eloisa Cascio inaugura il XX Festival Pianistico “Città di Sarzana” 
al Chiostro di San Francesco .


Sabato 2 agosto alle ore 21,15 presso il Chiostro di San Francesco si terrà il primo appuntamento del XX Festival Pianistico “Città di Sarzana” 2014.

Questa storica manifestazione,giunta alla sua XX edizione,è l’unico Festival in tutta la provincia dedicato interamente al pianoforte;in tutti questi anni ha presentato decine di affermati pianisti italiani e stranieri che hanno proposto i più importanti capolavori della letteratura pianistica,da Bach ai contemporanei.Il Festival,che è organizzato dall’Associazione Musicale “Il Pianoforte” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sarzana e con il sostegno di Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana,comincerà sabato 2 agosto nella suggestiva atmosfera del Chiostro di San Francesco (Piazza Don Richetti) con la pianista campana Eloisa Cascio.La giovane pianista ha studiato con Massimo Bertucci a Napoli,Peter Lang alla Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo,Gottlieb Jracek von Armin e Johannes Kropfitsch ai Wiener Musik Seminar nel cui ambito ha ottenuto il Terzo Premio alla Dichler Competition.Ha partecipato inoltre a masterclasses con Laura De Fusco,Bruno Canino,Pasquale Iannone,Silvia Rambaldi,Giorgio Carnini e Gustav Leonhardt.Ha debuttato giovanissima eseguendo il concerto di Haydn in re maggiorein,iziando cosi un'intensa attività concertistica in Italia ed all'estero.Eloisa Cascio presenterà un “Viaggio attraverso le forme pianistiche dal Barocco al Romanticismo” con musiche di Bach,Mozart,Chopin e Mendellsohn.
Il Festival proseguirà martedì 5 agosto con un giovane talento del nostro territorio,la pianista Sarah Giannetti;nata a Sarzana e residente in Lunigiana,nonostante la giovanissima età,soli 19 anni,ha conseguito,sotto la guida del grande pianista Roberto Cappello,al Conservatorio “A. Boito” di Parma il Diploma Superiore con il massimo dei voti,lode e menzione d'onore. 
Sarah Giannetti ha vinto numerosi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali ed ha tenuto numerosi concerti in varie città italiane;attualmente studia alla prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col maestro” di Imola sotto la guida del M° Jin Ju e del M° Riccardo Risaliti e privatamente con il M° Tina Zucchellini.

La giovane pianista presenterà un programma di grande impegno virtuosistico e interpretativo comprendente capolavori pianistici di Schumann,Chopin,Liszt e Debussy.
Il Festival si concluderà in maniera prestigiosa giovedì 7 agosto con un originale e coinvolgente concerto del duo pianistico di fama internazionale formato da Roberto Metro ed Elvira Foti.
Il concerto dalla tematica veramente particolare è intitolato  “Encore…” (in programma…i fuori programma) poiché saranno  eseguite celebri pagine del repertorio pianistico come La Danza di Rossini,Danza ungherese n.5 di Brahms,la Marcia di Radetzky e Sul bel Danubio blu di J.Strauss e Rapsodia Ungherese n.6 di Liszt,che solitamente vengono eseguiti come “bis” alla fine del concerto.Il duo pianistico Metro-Foti ha tenuto concerti nelle più importanti città del mondo:New York,Washington, Londra,Parigi, Vienna,Sydney,Tokyo,Montreal,Città del Messico,Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo,Seoul,Singapore,Bangkok,Istanbul, Atene,Bruxelles,Roma,Milano,Madrid,Barcellona, Amsterdam,Varsavia,Praga,Budapest,Stoccolma,Helsinki,San Pietroburgo,Bucarest,Monaco di Baviera,Lubiana,Bratislava e Zurigo.
Si è esibito in prestigiosi teatri quali la Carnegie Hall di New York,la Sala d’Oro del Musikverein e la Konzerthaus di Vienna,la Smetana Hall di Praga,l’Accademia Liszt e la Pesti Vigadó Concert Hall di Budapest,il Gasteig di Monaco di Baviera e per la Società Fryderyk Chopin di Varsavia.
Il concerto è anche  anche inserito nell’ambito del XX Festival Provinciale “I Luoghi della Musica”.
In caso di pioggia i concerti si terranno presso la Sala Consiliare del Palazzo Civico di Sarzana.La direzione artistica è affidata al M° Claudio Cozzani che si avvale della collaborazione del Presidente Onorario dell’Associazione prof. Pier Giorgio Grasso Peroni e della segreteria organizzativa di Marina Giuntoni.L’ingresso a tutti i concerti è libero,fino ad esaurimento dei posti,con orario d’inizio alle 21,15.La programmazione dettagliata è disponibile su www.festivalpianisticosarzana.it e www.claudiocozzani.net
Per informazione telefonare ai numeri 0187560298 o 3398013956

martedì 29 luglio 2014

GIRO D’ITALIA 2015 PARTENZA IN LIGURIA .

GIRO D’ITALIA 2015 PARTENZA IN LIGURIA


ROSSI : ANNO DEDICATO A CHI AMA PEDALARE
BERLANGIERI , LE TAPPE IN TV RACCONTINO IL TERRITORIO 
E ANCHE IL FESTIVAL DI SANREMO CI DIA UNA MANO.



L’evento “Grande Partenza” del Giro d’Italia 2015 da Sanremo, con la tre giorni di Corsa Rosa che toccherà le Riviere., Albenga, Genova, il Tigullio, le Cinque Terre e La Spezia  conferma  come  la Liguria sia una regione dove si pedala, per sport e per divertimento, e la tre-giorni del Giro d’Italia 2015  è uno straordinario potenziale promozionale e turistico per i bikers e cicloturisti italiani e  stranieri e per i residenti.  
“E proprio perché il nostro territorio non è piatto e pianeggiante che invita a fare sport all’aria aperta, per questo il 2015, in Liguria, sarà l’anno dedicato a chi ama pedalare lungo gli oltre 70 chilometri di  piste ciclabili esistenti  da Ponente a Levante, sull’alta Via dei Monti Liguri e  nei sentieri,  afferma Matteo Rossi, assessore allo Sport della Regione Liguria, che già da quest’anno, come assessorato,  sostiene in modo particolare gli eventi  che godono di un forte appeal turistico, soprattutto straniero, rilanciando il territorio come una palestra cielo aperto.
“A tutto vantaggio della destagionalizzazione delle vacanze e dell’economia locale, considerato che  sono le stesse associazioni di bikers a fare la manutenzione dei sentieri, del verde e dell’ambiente circostante”, spiega l’assessore ligure allo sport.
L’annno della bicicletta sarà oggetto di un provvedimento che l’assessore Rossi porterà all’esame della giunta.
Piena soddisfazione anche da Angelo Berlangieri, assessore al turismo della Regione Liguria che sottolinea come  le tappe del Giro d’Italia siano “anche un grande spettacolo televisivo conun territorio da raccontare, da scrivere ogni giorno”.
Berlangieri ha poi invitato tutti a stringersi attorno all’evento, auspicando che anche il Festival di Sanremo, Carlo Conti, in primis, ci aiuta rilanciare l’appuntamento di maggio”.

lunedì 28 luglio 2014

Mercoledì 30 luglio alla Cittadella c'è ARISA Venerdì 1 agosto tocca a MALIKA AYANE


Due giorni al via della nuova rassegna sarzanese “VOCALISTA” 


Mercoledì 30 luglio alla Cittadella c'è ARISA Venerdì 1 agosto tocca a  MALIKA AYANE 
Centinaia i biglietti già venduti. Attesa per due voci straordinarie e originali








SARZANA 28.07.2014 _ Attesa per due straordinarie voci femminili che mercoledì prossimo 30 luglio e venerdì 1 agosto saranno ospiti alla Cittadella di Sarzana. Il 30 luglio sarà Arisa   vincitrice del Festival di Sanremo 2014 ad esibirsi in un concerto originale e suggestivo. Poi il 1 agosto , toccherà a Malika Ayane, la grande voce italiana che ha scalato le classifiche pop ma che ha anche commosso giganti della canzone d’autore come Paolo Conte. Entrambe si presenteranno alla Cittadella con formazioni speciali: un trio per Malika, un quartetto d’archi e un pianoforte per Arisa: due tra le più prestigiose voci del panorama italiano si proporranno in una veste inedita in grado di rendere al meglio l’intimità del complesso monumentale della location sarzanese. Come noto queste due originali voci del pop italiana sono state scelte per la prima edizione di “VOCALISTA” la rassegna ideata e curata dall'Amministrazione comunale in collaborazione con TAG Produzioni e Umberto Bonanni, progettisti di rassegne e festival di livello nazionale e che ha l'obiettivo di valorizzare le capacità vocali gli artisti. 

Il successo della prevendita dei biglietti  testimonia quanto le due artiste siano amate ed apprezzate dal pubblico sarzanese e non solo.

La voce sta alla base della musica, sia quella tradizionale che a quella contemporanea. Dal folk più essenziale al pop più elaborato la vocalità è l’elemento in grado di definire la personalità della canzone e di riferirne l’unicità- dice l'assessore alla cultura Sara Accorsi- Nei prossimi giorni avremo  modo di godere delle voci del panorama musicale contemporaneo in una veste inedita in grado di rendere al meglio l’intimità della Cittadella”.
“Siamo molto felici di presentare una nuova rassegna che nasce sotto la stella di una bella collaborazione con il Comune di Sarzana- dice il direttore artistico Umberto Bonanni-. Per la prima volta utilizzeremo la Fortezza Firmafede come location per i nostri concerti e siamo sicuri che la qualità artistica delle proposte e il valore aggiunto di un luogo magico renderanno le serate del 30 luglio e del primo di agosto indimenticabili per il pubblico. Coniugare la proposta artistica con la bellezza dei luoghi che ci sono in Italia è da sempre un nostro obiettivo e, dalle interviste di Arisa e Malika uscite in questi giorni, sembra proprio una cosa molto apprezzata anche dagli artisti".
Ad introdurre dopodomani il concerto di Arisa sarà  un'altra voce femminile che viene offerta al pubblico nel rispetto del format di Vocalista: vale a dire quello  di mettere in primo piano la voce nella sua unicità. Si tratta di Marianne Mirage, giovane artista e promessa del team Sugar di Caterina Caselli che sarà  accompagnata da una parca e raffinata strumentazione. Mirage è un talento multiforme dotata di grande presenza scenica e con una voce che unisce sonorità jazz, soul e grunge.

La biglietteria dei concerti aprirà alle ore 19 alla Cittadella.  L'accesso sarà possibile dalle 20.30. Inizio spettacolo ore 21.30 (esibizione di Marianne Mirage ore 21.00 a seguire Arisa).
Infoline: 0573 994659
Prezzi Biglietti: 
Arisa Euro 20,00 + dir. di prev.
Malika Ayane Euro 25,00 + dir. di prev.
Prevendite: Ticket One e circuiti abituali

Sarzana festa della comunità islamica in Piazza De Andrè


Sarzana festa della comunità islamica in 
Piazza De Andrè.


Oggetto: iniziativa comunità islamica
Martedì 29 luglio 2014 dalle ore 20 appuntamento in Piazza De Andrè con le prelibatezze offerte dalla comunità islamica sarzanese a tutti i cittadini di Sarzana.
Vogliamo conoscerci, vogliamo interagire e quale migliore occasione di una chiacchera in piazza con qualche assaggino preparato per l'occasione?
In questi giorni è festa grande presso i nostri concittadini di fede islamica poiché è finito il mese di astinenza e preghiera del Ramadan.
Per festeggiare tutti insieme la fine del mese di sacrificio, saranno offerte alla cittadinanza le migliori specialità con cura dalla comunità islamica.

L'assessore all' integrazione e alla coesione sociale, invita quindi tutta la cittadinanza sarzanese a questo momento conviviale e di reciproca conoscenza .

Nelle periferie arrivano otto custodi del verde individuati con le borse lavoro


Nelle periferie arrivano otto custodi del verde individuati con le borse lavoro 



SARZANA 28.07.2014_ Saranno otto i  nuovi custodi del verde cittadino che, in particolare, si occuperanno di tenere in ordine gli spazi verdi delle periferie, comprese le rotatorie che non sono state “adottate” da privati. 
L'idea prima e il progetto poi è del settore servizi sociali che individuerà otto borse lavoro che lavoreranno su due turni giornalieri, sia il mattino che il pomeriggio, tagliando l'erba e risistemando gli spazi verdi sulla base delle indicazioni e delle necessità individuate dal settore lavori pubblici a cui è in carico il decoro cittadino. 
I servizi sociali, che peraltro si sono fatti carico di procurarsi gli strumenti necessari (trattore, rasaerba ecc...) hanno dato corpo al progetto licenziato dalla Giunta la scorsa settimana : “Si tratta -ha detto l'assessore ai servizi sociali Juri Michelucci- di un progetto che ha il duplice obiettivo di fornire un servizio alla città e al tempo stesso di proseguire nell'opera di integrazione sul territorio delle borse lavoro”   Dal canto suo l'assessore ai lavori pubblici Massimo  Baudone precisa “che grazie a questa importante  sperimentazione sarà possibile tenere più pulite alcune aree verde dove , da sempre, si sono verificate difficoltà nell'attività di manutenzione”. 

Sì chiude la stagione Agonistica estiva Del Boxing Team Riccardi- Quality .

Sì chiude la stagione Agonistica estiva Del Boxing Team Riccardi- Quality .

Sì chiude la stagione Agonistica estiva Del Boxing Team Riccardi- Quality .
Trasferta impegnativa a Ventimiglia, dove Cindrerella  Sem Mengs perde ai punti ma migliora vistosamente ; Il verdetto Giusto premia l'avversario  Genovese Radaelli  che dopo un match equilibrato e dopo aver subito un conteggio dal pugile Spezzino rimette nelle sue mani il match, grazie a due punti di penalità che venivano inferti a Sem per "testa Bassa ". Iron Man Mattia Vaira fa il suo miglior match, durissimo, contro L' ostico Pugile Genovese , Torromino un match impegnativo sotto il punto di vista fisico che psicologico, Vaira tira fuori tutta la sua grinta e la sua preparazione atletica e tecnica , intensi scambi mettono alla prova i pugili rendendo l incontro uno dei più spettacolari; un giusto Pari premia i pugili Liguri . BRAVI i pugil, ora un meritato riposo , Per Il mese di Agosto .

Promo School Day 2014 partono i Casting .



Promo School Day 2014.



http://www.scuolaitalia.tv/pages/191/School-Day/Piero-Muscari-spiega-il-progetto.html









Partono i Casting anche a La Spezia .....



Sai cantare....sai ballare .....sei un Mago .... vuoi partecipare la piu' grande Festa del mondo della scuola !!!!

Mandaci un email a speziatv@gmail.com



scrivendo quello che sai fare oppure un video con i tuoi dati .








domenica 27 luglio 2014

SpeziaTv presenta Andrea Bogazzi

SpeziaTv presenta Andrea Bogazzi.




SpeziaTv presenta Andrea Bogazzi titolare del Bar Tripoli via Prione La Spezia.
MADE IN LA SPEZIA.


Spot Bar Tripoli La Spezia

Spot Bar Tripoli La Spezia.





SpeziaTv con Luca Maggiani

SpeziaTv con Luca Maggiani.







Maggiani presente nello stand dello Spezia Calcio nel Villaggio del Palio , responsabile del progetto  Etico della Società.










Navigazione sicura su internet e un uso consapevole dei social network convegno a Calice.



Navigazione sicura su internet e un uso consapevole dei 

social network  convegno a Calice.

Giovedì 7 agosto alle ore 21 la sala Consiliare del Castello Doria Malaspina del Comune di Calice al Cornoviglio, ospiterà una conferenza pubblica, sulla tematica della navigazione sicura su internet e un uso consapevole dei social network.

Interverranno il Vice Sindaco Elisa Coiro,
il consigliere di Minoranza Alessandra Cacciavillani
il Responsabile della Polizia Postale e delle Comunicazione della Spezia.



SpeziaTv presenta la nuova maglia dello Spezia al villaggio del Palio

SpeziaTv presenta la nuova maglia dello Spezia al villaggio del Palio.








La celebre musicista irlandese Naomi Berrill per i Luoghi della Musica a Bolano


La celebre musicista irlandese Naomi Berrill per i Luoghi della Musica a Bolano.

Martedì 29 luglio alle ore 21.15 sul Sagrato della Chiesa di S. Maria Assunta a Bolano è previsto un appuntamento di grande rilievo.La celebre artista irlandese Naomi Berrill si esibirà al violoncello e voce proponendo una originale performance di musica classica,jazz e folk con pagine di Purcell,Borodin e Debussy rivisitate in forma originale ed abbinate a canzoni di Drake,Courtois,Simon and Garfunkel e Holiday e  musiche della tradizione irlandese.Tra il Chiaro di Luna di Debussy e i suoni pieni di luce di Simon & Garfunkel si articola un’inedita trama concertistica in bilico tra pop e musica classica, all’interno della quale la Berrill, con la sua delicata voce, intona melodie classiche che diventano canzoni e canzoni dimenticate che il suo violoncello trasforma in classici senza tempo.
Naomi Berrill è nata a Galway in Irlanda e dall’età di sette anni suona il violoncello. 
Studia prima presso la Royal Irish Academy of Music,poi con Robert Irvine presso la Royal Scottish Academy of Music and Drama di Glasgow,dove segue corsi anche di composizione elettroacustica,piano jazz e violoncello folk,iniziando così a sviluppare mondi musicali paralleli.Nel 2005 fa il suo debutto con le “Variazioni su un tema rococò” per violoncello e orchestra di Ciajkovskij,proseguendo i propri studi in Italia sotto la guida di Enrico Bronzi (Trio di Parma) e Francesco Dillon (Quartetto Prometeo). 

Sempre in Italia,dove nel frattempo si è trasferita,entra a far parte del Quartetto Indaco e successivamente dell’Orchestra UniMi dell’Università Statale di Milano e dell’ensemble contemporaneo della Fondazione Musica per Roma.Nel 2009 collabora con il New York City Ballet per una première a Spoleto e nel 2012 presenta il suo progetto “HomeMadeMusic” presso il Teatro Valle Occupato di Roma su invito di Giovanni Sollima,uno dei suoi più convinti sostenitori,che ha voluto coinvolgerla anche nel suo progetto “100 violoncelli” per il concerto del Primo Maggio 2013.
Si esibisce regolarmente all’interno di ensemble da camera come il Fontana Mix e Alter Ego e di gruppi di danza come la Compagnia Virgilio Sieni.
Il concerto,inserito nell’ambito del XX Festival Provinciale “I Luoghi della Musica”,è organizzato dall’Associazione Musicale “Il Pianoforte” con il sostegno della Regione Liguria e in collaborazione con la Provincia della Spezia e il Comune di Bolano.
In caso di pioggia il concerto si terrà a Ceparana presso il Circolo del Tennis in Via Puccini e non al Centro Sociale come precedentemente scritto.
L’ingresso è libero.
Per consultare il programma generale del Festival www.provincia.sp.it,www.laspeziaeventi.it
Per informazioni telefonare ai numeri 0187560298-3398013956

SpeziaTv presenta La Casa va in Piazza" Confartigianato"

SpeziaTv presenta La Casa va in Piazza"Confartigianato"









“La Casa in Piazza” al Villaggio del Palio. Una vetrina per chi deve ristrutturare usufruendo delle agevolazioni fiscali

25/07/2014
Devi ristrutturare casa? E' il momento giusto. Puoi sfruttare il bonus fiscale per la ristrutturazione e per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici grazie alla “Legge di Stabilità”. Hai tempo sino al 31 dicembre 2014. Dal primo gennaio 2015 le agevolazioni saranno ridotte e andranno ancora a scalare nel 2016. Per questo motivo la Confartigianato, con il contributo della Regione Liguria, ha deciso di portare “La Casa in Piazza”. Da venerdì 25 luglio a domenica 3 agosto, dalle 18.00 alle 24.00, presso il “Villaggio del Palio” lungo la passeggiata Morin, un ampio spazio accoglierà lo stand della Casa in Piazza. Presso lo stand saranno inoltre presenti i funzionari dell’Associazione di via Fontevivo, in grado di fornire ogni chiarimento utile per usufruire al meglio della detrazioni fiscali. Nel corso della manifestazione si terranno due incontri uno martedì 29 luglio alle ore 18,00 dal titolo “Nuove disposizioni in materia di edilizia: la stazione unica appaltante” a cura di ANAEPA Confartigianato e l'altro venerdì 1 agosto alle ore 18,00 “Le detrazioni fiscali per la riqualificazione della casa” a cura di Confartigianato Energie.
Queste le aziende che hanno aderito alla manifestazione: AGENZIE IMMOBILIARI: IMMOBILIARE DENTELLI – Sarzana; PANORAMA IMMOBILIARE – La Spezia e Sarzana; PORTOVENERE & CASE - Porto Venere; VALERIO IMMOBILI – La Spezia; ARREDAMENTO, ELETTRODOMESTICI E TENDE PER ESTERNI: CASTE’ STYLE – Riccò del Golfo; G.M.B. dei F.lli Baldini Marcello e Gian Paolo Snc – La Spezia; ITALTENDE di Tonino Pellegrini – La Spezia; MOBILI PIAZZINI – San Benedetto – Riccò del Golfo; NUOVA EDILIZIA VAL DI VARA – Riccò del Golfo; PANUCCIO ANTONIO – La Spezia ; TI ARREDO di Maccione S. e Zolesi G. Snc – Follo; ASCENSORI: LEVANTE ASCENSORI S.r.l. - La Spezia, Rapallo, Aulla; MARIANI ASCENSORI S.r.l. – La Spezia; EDILIZIA: EDIL C.M. di Carella Marcello – La Spezia; FIGOLI LUIGI & FIGLI S.n.c. – La Spezia; GARBINI ATTILIO PAOLO – La Spezia; ITETI – La Spezia; PICCOLA SOC. COOP. SP.CA. COSTRUZIONI Arl – La Spezia; PICC. SOC. COOP. S.M.C. - Santo Stefano di Magra; SACCO FRANCESCO – Casella – Riccò del Golfo; SARTI ALESSANDRO – Castiglione Vara – Beverino; SILVANO COSTRUZIONI S.r.l. – S. Pietro Vara – Varese Ligure; TORACCA GIANLUCA - La Spezia; ENERGIE RINNOVABILI E IMPIANTI ELETTRICI: BIONDUCCI PASQUALE DI FARIDONE MANLIO Snc – La Spezia; CAMINATI PIERLUIGI – Borghetto Vara; EcoSolare – La Spezia; ELETTROSISTEMI di Tavoni Giorgio – La Spezia; TecnoEnergia srl – La Spezia; FALEGNAMERIE E SERRAMENTI: EURO SERRAMENTI Snc – Follo; FALEGNAMERIA IANNACCONE MALON – Piano di Follo; FERAL srl – Ceparana di Follo; LETA NICOLA & C. Snc – Fornola – Vezzano Ligure; MICHELONI PORTE – Sarzana; NEW LINE di Papa Domenica – Bolano; TECNOPARQUET DI COZZANI IVAN E IGOR SNC – La Spezia; IDRAULCIA, CONDIZIONAMENTO E RISCALDAMENTO: DALL’ARA “TERMOTECNICA” di Dall’Ara Marco – La Spezia; IDROTECHNIK di Bandini L. & C. – La Spezia; S.M. TERMOIDRAULICA di Paganini & C. – Sarzana; TERMOIMPIANTI di Basso Nicola – Vernazza; – TERMOKLIMA di Capriulo E. – La Spezia; THERMOMATIC SERVICE - La Spezia; TOMA’ MIRCO – La Spezia; VladiService di Bardi Vladimiro – La Spezia; STUDI PROFESSIONISTI: I LOVE HOME Snc - La Spezia; PROJETEC Snc – La Spezia; RICCO&NERI – La Spezia. CONFARTIGIANATO CASA – La Spezia – tel. 0187.286649 – servizi@confartigianato.laspezia.it; CenPI - CONFARTIGIANATO ENERGIA PER LE IMPRESE - La Spezia – tel. 0187.286634 – 366.2800491 – energia@confartigianato.laspezia.it; CONF@GENTI - RAPPRESENTANTI E PROMOTORI - La Spezia - tel. 0187.286650 – 339.6358312 -bertoldi@confartigianto.laspezia.it

SpeziaTv con Giuliano Fareri Improstreet

SpeziaTv con Giuliano Fareri Improstreet













SpeziaTv con Giuliano Fareri organizzatore del Festival Improstreet La Spezia.



IL FESTIVAL

Improstreet è una rassegna d’arte in strada nella sua espressione più istintiva ed immediata, quella delle idee che nascono improvvisando. L’appuntamento dell’1 e 2 agosto a La Spezia vuole essere uno spettacolo sinestetico e di incontro di artisti da tutto il mondo. Locali, strade, piazze della città ospiteranno le più svariate esibizioni dal free jazz, passando per il teatro di strada, le arti circensi, il live painting e l’hip-hop, creando uno spettacolo fondato sull’interazione tra gli stili e i colori più svariati.



Improstreet si integrerà con il Palio del Golfo e con gli eventi correlati animando per due giorni tutta la città.



La citta’

La Spezia (Spèza in dialetto spezzino, pronunciato [ˈspɛza]) è il comune capoluogo dell’omonima provincia della Liguria di cui si trova all’estremo levante, a pochi chilometri dal confine con la Toscana e al centro di un profondo golfo naturale al quale dà il nome. La Spezia è cresciuta notevolmente a partire dalla fine del 1800, quando venne costruito l’Arsenale Militare e conseguentemente molti nuovi quartieri. Da quella data in poi la storia della città è cambiata radicalmente. Oggi La Spezia cerca di ritrovare il rapporto con il mare e la marineria tra le contraddizioni e le possibilità delle attività tradizionali e della profonda trasformazione industriale vissuta con l’Arsenale, i cantieri navali, il porto mercantile e tante altre attività. In questo percorso nuovi eventi, come la Festa della Marineria, si incrociano con eventi tradizionali giunti al’89° edizione, come il Palio del Golfo.



Il Palio del Golfo

Il “Palio del Golfo” della Spezia, che si svolge ogni anno la prima domenica d’agosto nelle acque antistanti la passeggiata a mare della città della Spezia, è, principalmente, una gara remiera tra 13 imbarcazioni “tipo palio”, scafi simili al gozzo nazionale ma realizzate a mano da artigiani locali con caratteristiche uniche che le rendono più agili e veloci.



Il Palio nasce probabilmente da estemporanee sfide tra equipaggi di barche da lavoro ed è vissuto con passione da tutti i cittadini e in particolare dagli abitanti delle Borgate – moderni quartieri o rinomati Paesi – che si affacciano sul mare e che si sfidano nella gara remiera.



La manifestazione nel suo complesso, però è ben più articolata. Le gare sono annunciate, la sera del venerdì precedente, da una “sfilata” che negli ultimi anni è diventata un concorso mascherato a tema. Per la prima volta nella storia del palio la sfilata sarà aperta dagli artisti di Improstreet che realizzeranno una performance itinerante per tutto il percorso del corteo.



La sera del sabato si svolge la tradizionale cena delle Borgate per le vie del centro cittadino. Questa edizione sarà colorata dagli eventi di Improstreet che si svolgeranno, in concomitanza con la notte bianca, tra il mare e il centro della città fino a tarda notte.

sabato 26 luglio 2014

REGIONE LIGURIA, OPERE PUBBLICHE, MESSA IN SICUREZZA FRANA MONTALBANO (SP).


REGIONE LIGURIA, OPERE PUBBLICHE, MESSA IN SICUREZZA FRANA MONTALBANO (SP)


GENOVA. “Il primo lotto dei lavori è stato inaugurato ieri ed è già aperto al traffico. Ieri sera sono stato ospite della comunità di Montisola che ha voluto festeggiare l’occasione.” Lo ha detto oggi il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando presentando nella conferenza stampa dopo la seduta di Giunta l’intervento per la messa in sicurezza della frana tra via Montalbano e via Marconi alla Spezia, presenti l’assessore Giovanni Boitano e l’assessore alla Mobilità del Comune della Spezia Corrado Mori. I lavori per mettere in sicurezza la frana sono stati commissionati dal Comune della Spezia per un importo complessivo di 3 milioni e 49 mila euro, provenienti da fondi regionali (810 mila euro), da fondi PAR FAS 2007/2013 (1 milione e 779 mila euro) e fondi comunali (460 mila euro). L’opera, iniziata nel gennaio 2011, verrà completata entro settembre 2015. Tra ottobre e dicembre 2010 si è manifestato un movimento franoso che ha provocato alcuni cedimenti della strada di collegamento Montalbano-Valeriano, zona di origine della frana e della sottostante strada demaniale di accesso ad abitazioni e terreni privati. In queste proprietà si sono verificati dissesti tali da indurre l’amministrazione comunale ad emettere ordinanze di sgombero per tutelare l’incolumità fisica delle persone. Successivamente si sono realizzati interventi in regime di somma urgenza – nel periodo gennaio/marzo 2011 – costituiti da una paratia di micropali ancorati nel settore di testa della frana da consolidare, in corrispondenza di via Montalbano. Nel periodo di esecuzione dell’opera però è continuato l’abbassamento del terreno a valle della struttura di contenimento con la formazione di nuove fenditure e l’apertura di quelle preesistenti. Sono stati perciò realizzati una riprofilatura, un alleggerimento del versante e un muro a protezione di via Marconi. Nel frattempo si è avviata la progettazione per la messa in sicurezza della zona, suddivisa in due lotti. Il primo lotto di lavori per riaprire via Montalbano si è sviluppato nel 2013 con il completamento del sistema di drenaggio sull’alto versante di via Montalbano e la regimazione delle acque nella parte alta del pendio. Per il tratto dissestato di via Montalbano è stata realizzata una struttura flessibile in gabbioni ancorati per una lunghezza di circa 55 metri e realizzata un’integrazione alla paratia costruita nel 2011. La strada è appena stata riaperta ma non asfaltata per verificare eventuali movimenti prima della stesura del manto definitivo. Il secondo lotto di lavori riguarderà la mitigazione del rischio del versante sopra via Marconi. Al momento è stato definito il progetto preliminare. Il progetto definitivo sarà approvato entro la fine di agosto e quindi sarà bandita la gara ricorrendo all’appalto integrato. L’affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione delle opere, è prevista entro il 20 di ottobre. L’obiettivo è riaprire la strada al transito veicolare per l’estate 2015.

Allagamenti e disagi: in via Parma e in via Benacci via alla realizzazione di nuove condotte.


Allagamenti e disagi: in via Parma e in via Benacci via alla realizzazione di nuove condotte per la raccolta e lo scarico di acque meteoriche



SARZANA 25.07.2014 _ Sono due opere che, una volta realizzate, metteranno fine ai disagi, notevoli, dei cittadini che abitano in zona. Si tratta della realizzazione di condotte di scarico per la raccolta di acque meteoriche in via Parma nella frazione di Marinella e in via Benacci  nel quartiere dell'Olmo per le quali la Giunta ha approvato i progetti.
Soprattutto stiamo parlando di due interventi assolutamente prioritari perché in grado di dare risposta ai disagi dei cittadini che, negli anni, visti i cambiamenti climatici e le piogge sempre più intense, hanno patito difficoltà e danni. 
“Le condotte di via Parma e via Benacci- dicono il sindaco Alessio Cavarra e l'assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone- sono fra le priorità  più urgenti a cui abbiamo deciso di mettere mano. Non possiamo infatti più consentire che le famiglie che vivono in quelle zone affrontino un nuovo inverno con il rischio allagamenti. Ora bandiremo la gara e quindi affideremo i lavori che saranno realizzati prima dell'autunno proprio con l'obiettivo di affrontare la brutta stagione  con maggior tranquillità”. 
Nel dettaglio l'intervento di via Parma prevede la realizzazione di una condotta per la raccolta e lo smaltimento delle acque di superficie nel collettore di via Papa Giovanni XXIII: costo dell'opera 39mila euro. Nel caso di via Benacci l'opera pubblica costerà 76mila euro e servirà per convogliare le acque meteoriche, che nella zona spesso hanno allagato condomini e abitazioni, anche da via Bellegoni. 

Agenzia delle entrate: inaugurata ufficialmente la nuova sede presso l'ex-Tribunale.


Agenzia delle entrate: inaugurata ufficialmente la nuova sede presso l'ex-Tribunale.




SARZANA 24.07.2104 _ Questa mattina il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra ha ufficialmente inaugurato la nuova sede dell'Agenzia delle Entrate presso l'ex-Tribunale, struttura di proprietà del Comune. Il primo cittadino è stato accolto dai ringraziamenti dei cittadini agli sportelli che hanno dimostrato di apprezzare molto il fatto che l'Amministrazione comunale abbia messo a disposizione gli spazi  in piazza Dino Ricchetti per mantenere lo sportello sul territorio sarzanese.
Stando ai primi dati pare che lo spostamento dello sportello dal semi-centro (prima era sulla Variante Aurelia)  al centro cittadino abbia implementato il numero di cittadini che vi si rivolge. Infatti i “numeri” relativi all'affluenza di utenti,  a poche settimane dall'attivazione, ci dicono che all'ufficio aperto presso l'ex-tribunale (le postazioni al pubblico sono 5)  si sono rivolte oltre 100 persone. Fra le pratiche più richieste  le successioni, gli avvisi, l'invio telematico di comunicazioni, la registrazione del contratto di locazione ecc...  “Oggi l'agenzia delle entrate-dice il sindaco Alessio Cavarra- presto l'arrivo di Inps , Inail e Camera di Commercio andranno a comporre un vero e proprio polo di sportelli che erogherà vari servizi ai cittadini che, e questo ci fa pacere, hanno dimostrato di aver apprezzato il nostro impegno e la nostra scelta”. 
Lo sportello è aperto dal lunedì al giovedì dalle 8.45 alle 13; il venerdì dalle 8.45 alle 12.45. All'inaugurazione erano presenti il dott. Saracini e la dott.ssa Ravani 

La scuola è di tutti e per tutti: l'esempio della scuola d'infanzia di Sarzanello dove sono stati riqualificati gli spazi e arriveranno anche nuovi mobili.


La scuola è di tutti e per tutti: l'esempio della scuola d'infanzia di Sarzanello dove sono stati riqualificati gli spazi e arriveranno anche nuovi mobili.

SARZANA _ La Scuola d’Infanzia di Sarzanello quest’anno è stata protagonista di una lodevole iniziativa patrocinata dall’Istituto Comprensivo ISA 13 e dal Comune di Sarzana. Un virtuoso esempio di collaborazione tra le istituzioni e la comunità. “La Scuola è di tutti e per tutti” (questo è il titolo che i genitori hanno voluto dare al progetto) nasce quasi per caso, dalla volontà di volere fare qualcosa per rendere la scuola migliore di come l’hanno trovata, perché la scuola appartiene ad ognuno di noi e ognuno può dare un piccolo contributo prezioso. Sul fronte economico, un contributo importante è stato donato dalla Banca di Credito Cooperativo e dalle Associazioni di categoria Confesercenti e CNA e da alcuni genitori che hanno voluto contribuire anche economicamente. Il progetto, tuttavia, non si limita alla riqualificazione degli ambienti: numerosi sono gli interventi pensati per rendere la scuola più sicura e più adatta alle necessità dei bambini. Sono stati risolti per tempo i problemi di infestazione di processionarie e piccioni, installati citofoni ed interfono per migliorare la comunicazione tra il personale, acquistati nuovi materiali per le attività didattiche e creative, per il gioco e per la psicomotricità, copritermosifoni e presto verranno acquistati anche nuovi mobili per il salone.
I lavori di pitturazione sono iniziati il 28 febbraio e sono finiti l’8 giugno. E’ stato ridipinto l’intero piano terra della scuola ed è stata realizzata una grande parete lavagna dove i bambini possono disegnare con colori ad acqua ed esprimersi liberamente (una risposta tecnologica ed ecologica alla mancanza di carta); Sono stati rifatti i tavoli della mensa e tanti piccoli interventi grazie alla partecipazione dei genitori che hanno contribuito con il loro lavoro durante i fine settimana. Un valore aggiunto è stato dato da alcune realtà  (artisti e piccoli imprenditori) che da sempre mostrano nel loro lavoro sensibilità per il mondo dell’infanzia e che hanno voluto dare il loro contributo: Giokit, Popmecca, Nicola Perucca e Paolo Emilio Gironda. Erano stati fissati 20 obiettivi; ne sono stati raggiunti 15 e per tutti quelli che ci hanno lavorato, è un successo davvero straordinario.  La scuola oggi è un’esplosione di colori. Molto è stato fatto e molto deve ancora essere fatto ma la tenacia dei genitori unita alla disponibilità dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità, ha consentito la riuscita di un progetto che speriamo diventi un’esperienza pilota per le altre scuole del territorio.