lunedì 29 settembre 2014

Flash Mob Nazionale per all'allattamento a La Spezia


Flash Mob Nazionale per all'allattamento a La Spezia.

Sabato 4 ottobre 2014 alle 10,30 presso Corso Cavour all'altezza di Piazza Beverini .
In occasione della Settimana Mondiale per l' Allattamento Materno (SAM), la Leche League Italia organizza a La Spezia un flash mob: parteciperemo così al flash mob nazionale organizzato dal MAMI (www.mami.org), unendoci a chissà quante mamme in tutta Italia e a chiunque vorrà essere presente a questo momento di sensibilizzazione della collettività tutta, sull' importanza di proteggere e sostenere l' allattamento.
Consulente de La Leche League responsabile di zona Elena F.
Tel: 380 7824718 elimammina@gmail.com

Sicurezza del territorio: stamani presentato il progetto per i nuovi argini sul Magra a Battifollo.

Sicurezza del territorio: stamani presentato il progetto per i nuovi argini sul Magra a Battifollo.




SARZANA 29.09.2014 _ Il primo stralcio per la realizzazione delle arginature per la messa in sicurezza dalle piene del Magra è  pronto. Il progetto è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Alessio Cavarra, dall'assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone, dal dirigente della Provincia Angelo Ferrarini e dall'architetto responsabile dell'ufficio progettazione per la difesa del suolo della Provincia Giorgio Guidotti. L'intervento complessivo, che ricomprende anche il territorio di Romito e il cui costo è di 6milioni e 800mila euro, è stato finanziato interamente dalla Regione Liguria. 
Nel territorio sarzanese l'opera che costerà 2milioni e 300mila euro significherà  la realizzazione di nuovi argini e l'adeguamento di altri già esistenti lungo un tratto di oltre 2 km.  Attese da tempo dai residenti della frazione di Battifollo, che più volte negli ultimi anni hanno dovuto fare i conti con gli effetti delle esondazioni del fiume Magra, le nuove arginature non creeranno problemi di impatto ambientale visto che verranno integrate nel contesto grazie alla piantumazione di alberi ed arbusti. “Con questo intervento- hanno detto Cavarra e Baudone- che va ad integrasi ai già programmati lavori per il rifacimento del ponte Amola, della sponda destra del Parmignola a Marinella, alla messa in sicurezza delle frane fino alla pulizia di canali e torrenti, quest'ultima già in corso,  possiamo dire che a partire dalla primavera prossima prenderà il via una serie di interventi  che finalmente ci consentiranno di mettere in sicurezza aree fragili e più volte colpite del nostro territorio”. 

Ora  il progetto presentato stamani e che andrà in Conferenza dei Servizi la prossima settimana  inizierà l'iter burocratico (ad essere coinvolti e chiamati a dare il loro parere  sono vari enti) che terminerà nei primi mesi del 2015 quando , come detto, si passerà ai fatti procedendo alla gara per l'affidamento dei lavori 

Successo di partecipanti all'undicesima camminata del 2014 di Ambientevivo.

Successo di partecipanti all'undicesima camminata del 2014 di Ambientevivo.

MonteMarcello- Continuano con successo le camminate organizzate dall'associazione Ambientevivo, con Presidente Marino Fiasella, alla scoperta dei luoghi più caratteristici e di grande valenza ambientale del nostro territorio provinciale.
La prima camminata d'autunno, l'undicesima del 2014, ha portato un centinaio di partecipanti sul panoramico sistema collinare che divide il golfo della Spezia dalla pianura del fiume Magra, offrendo una splendida vista a 360° dalle Alpi Apuane al promontorio di Portovenere.



Il percorso ha attraversato l'orto botanico che sorge sulla vetta del monte Murlo per poi concludersi nella Batteria Chiodo, costruita nei primi anni del Novecento dal Genio Militare, recentemente riconvertita ad ostello turistico.

Al termine della giornata sono stati premiati i vincitori del concorso web “Scatta e vinci” che premia gli autori delle fotografie che hanno ottenuto con il maggior numero di “mi piace” sulla pagina facebook dell'associazione. In merito alla precedente camminata in Palmaria vince il primo premio Michela Lucchinelli; seconda posizione per Giovanna Varese.



La prossima camminata, all'insegna dell’atmosfera e dei sapori di stagione, è fissata per il 12 Ottobre. Per essere sempre aggiornati su tutte le iniziative è possibile iscriversi alla newsletter, facendo richiesta all'indirizzo email :ambientevivosp@gmail.com, 

oppure consultare la pagina Facebook “Ambientevivo SP”.
https://www.facebook.com/ambientevivospezia

Pelare un sacco di patate in 2 minuti {METODO GENIALE}

Come pelare le patate in poco tempo !!!







Pelare un intero sacco di patate è davvero una bella scocciatura oltre una gran bella perdita di tempo.

Per trovare un modo che velocizza questa operazione e ci toglie anche la fatica del lavoro esiste, basta un pò di igegno e qualche attrezzo facile da reperire.

Ecco come fare... semplice e veloce
.




GUARDA IL VIDEO .







domenica 28 settembre 2014

Vuoi aprire un food truck?

Vuoi aprire un food truck? Dai requisiti alle autorizzazioni, ecco tutte le tappe da seguire.


Prendete un furgone, un vecchio pulmino Volkswagen, un’ape, un rimorchio, un carretto. Allestitelo con frigo, vetrine, macchina del caffè, piastra, cappa, friggitrice, salamandra o pozzetti per il gelato. Procedete alle rifiniture: modificate la carrozzeria, eseguite la verniciatura o il wrapping degli esterni (applicazione di pellicole), secondo il layout grafico più adatto al marchio.
Ecco pronto un food truck, veicolo speciale per il cibo da strada. Dagli aperitivi al dessert, chef itineranti, perfetti sconosciuti o titolati, scendono in strada con i loro menù. Cibo poco costoso, etnico o tradizionale, sempre più gourmant. Un fenomeno che, all’ora della pausa pranzo o dello snack pomeridiano, spopola nel mondo. Adesso dilaga anche in Italia.
Food Truck, in Italia è boom di richieste
In provincia di Torino, la Vs veicoli speciali, leader nell’allestimento di negozi ambulanti, in due anni ha raddoppiato il fatturato. E prevede una crescita significativa del 50% anche per quello in corso. “Aumentano privati e aziende del mondo della ristorazione che richiedono piccoli mezzi itineranti con cui promuovere il proprio marchio e i propri prodotti – spiega Davide Cavalieri d’Oro, titolare dell’azienda torinese – Molti dei nostri clienti in un paio d’anni hanno raddoppiato le postazioni mobili e aperto punti fissi”. Conferma il trend anche la seconda edizione di Streeat, partecipatissimo food truck festival a Milano da oggi al 28 settembre.
Chef stellati a 4 ruote, le tappe sul web
Scendono on the road perfino gli stellati: Mario Uliassi con la Uliassistreetgood gang prepara nella sua cucina mobile panini e porchetta, ali di pollo piccanti e dolci, trippa del canaparo, spuma di tirami su a 6 euro. L’ Ape Romeo di Cristina Bowerman propone a Roma, in zona Prati, pizza e mortadella artigianale, ciabattina con coppa di testa cotta, panino di pastrami. Martini e Aperol sono in strada a Milano per gli aperitivi, con tanto di postazione dj. Nella Capitale imperversa Pizza e Mortazza (il mezzo è rosa a pois) e Mozao (tigelle e gnocco fritto). L’Ape Scottadito fa tappa ad Ascoli Piceno, la Toraia a Firenze è specializzata in hamburger di chianina, mentre un pulmino Wolksvagen del ’67 è la location vintage di Farinel on the road, per miasse e panini ruspanti. Spostamenti e info sul web.
Volete aprire un food truck? Tra budget e burocrazia, si fa così
Se siete dei neofiti, per prima cosa fissate il budget, sapendo che l’allestimento di un mezzo certificato varia dai 20.000 ai 40.000 euro. Per un equipaggiamento di un veicolo bisogna avere chiaro in mente cosa, come e dove vendere. In Italia la burocrazia non aiuta: i food truck sono regolati dal “commercio al dettaglio su area pubblica”, ovvero strade, canali, piazze, comprese quelle di proprietà privata gravate da servitù di pubblico passaggio. Anche ogni altra area di qualunque natura destinata ad uso pubblico. Si tratta di commercio ambulante (disciplinato dal Decreto Legislativo n. 114 del 31 Marzo 1998 (artt. 27-30) “Riforma Bersani) che può essere esercitato esclusivamente da persone fisiche o da società di persone.
Requisiti e autorizzazioni per ditte individuali e società
Per ottenere le autorizzazioni bisogna essere in possesso dei requisiti soggettivi (anche morali, art 71 – commi da 1 a 5) previsti dalle norme legislative in materia, e dai requisiti oggettivi, a seconda del tipo di commercio che si desidera effettuare.
Per le ditte individuali è richiesta iscrizione al Rec, dimostrando la frequenza di un corso riconosciuto dalla Regione. E’ sufficiente anche provare di aver esercitato per 2 anni, nell’ultimo quinquennio, analoga attività, in qualità di titolare, socio, dipendente qualificato o collaboratore. In alternativa, basta il diploma di scuola alberghiera o titoli di studio attinenti.
Per le società (ammesse solo di persone, in nome collettivo, in accomandita semplice) serve indicare un preposto che abbia i requisiti professionali.
Ambulanti o itineranti?
La licenza di tipo “A” è per il commercio ambulante con posteggio fisso: è concessa per un preciso giorno in un specifico mercato o fiera. Semestralmente (tra marzo-aprile e settembre-ottobre) la Regione pubblica sul Bur l’elenco dei posteggi liberi di ogni Comune.
L’autorizzazione viene rilasciata dal municipio in cui si svolgerà l’attività, insieme al contratto di concessione del posteggio. Tale autorizzazione consente anche la vendita in forma itinerante nell’ambito della Regione e la partecipazione alle fiere in tutto il territorio nazionale. Nei Comuni sprovvisti di posteggio, si può ottenere la licenza subentrando nell’autorizzazione con atto notarile di cessione di azienda o di ramo di azienda o tramite scrittura privata legalizzata da un notaio.
Il commercio ambulante in forma itinerante, invece, prevede la licenza di tipo “B” : viene rilasciata, su richiesta dell’interessato, con lettera raccomandata, dal Comune di residenza e consente il commercio in tutto il territorio nazionale, comprese fiere e mercati, limitatamente ai posteggi non assegnati o provvisoriamente non occupati per assenza dei titolari. Si svolge con mezzi mobili e con soste limitate a 120 minuti. Abilita anche alla vendita al domicilio del consumatore.
L’autorizzazione del Comune è sempre gratuita. Per info più approfondite su concessioni di posteggi o trasferimenti rivolgersi al municipio in cui si intende avviare l’attività.
Autorizzazione igienico-sanitaria e immatricolazione
I veicoli utilizzati per la vendita dei prodotti alimentari devono rispondere anche ai requisiti indicati dal Ministero della Sanità. La Asl rilascia l’autorizzazione sanitaria. I mezzi sono immatricolati secondo il codice della strada come veicoli speciali per uso negozio.
Ottenuta l’autorizzazione amministrativa e sanitaria, basterà richiedere l’apertura della Partita IVA all’Agenzia delle Entrate, aprire una posizione presso Inps e Inail e procedere all’iscrizione alla Camera di Commercio.
Per semplificare le procedure, può essere utile consultare il sito sui servizi per la Comunicazione Unica:http://www.registroimprese.camcom.it.

sabato 27 settembre 2014

AMPLIAMENTO DEL DEPURATORE DI ORTONOVO

REGIONE LIGURIA, OPERE PUBBLICHE, AMPLIAMENTO DEL DEPURATORE DI ORTONOVO (SP)


GENOVA. “L’ampliamento del depuratore di Ortonovo è un intervento strategico perché permette di risolvere il problema della depurazione fognaria del comune e di allacciare anche un pezzo di territorio che finora non poteva usufruirne”. Lo ha detto oggi, venerdì 26 settembre, il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando illustrando in conferenza stampa dopo la seduta di giunta l’adeguamento e la ristrutturazione del depuratore di Ortonovo in località Portonetti, presenti l’assessore Raffaella Paita e il sindaco di Ortonovo Francesco Pietrini. I lavori sono stati commissionati da Acam Acque per un importo complessivo di 1 milione e 903 mila euro, provenienti da fondi regionali (723 mila euro) e da fondi di Acam (1 milione e 180 mila euro). L’intervento, iniziato nel maggio 2011, si concluderà alla fine di gennaio 2015. L’inaugurazione e la piena operatività della struttura sono previste per la prossima primavera.  
Il progetto prevede la ristrutturazione e l’ampliamento dell’impianto di depurazione di Portonetti per adeguarlo alle nuove esigenze determinate sia dall’invecchiamento dell’attuale struttura che per l'allacciamento di nuovi comparti fognari anche in previsione del futuro sviluppo turistico e insediativo. L’impianto infatti, risale agli anni ’70, e fu realizzato con criteri oggi superati, in particolare per l’impatto verso il territorio circostante, l’affidabilità delle prestazioni e l’efficienza  energetica. La struttura attualmente in funzione ha una capacità depurativa sufficiente a una popolazione di 8.000 abitanti; il potenziamento delle linee di trattamento permetterà di aumentare la capacità depurativa fino a servire 18.000 abitanti.

Le opere previste riguardano l’installazione di una nuova sezione di grigliatura con l’adeguamento del nastro trasportatore; la costruzione di alcune nuove vasche che ospiteranno le sezioni di dissabbiatura, denitrificazione e ossidazione, sedimentazione, digestione e clorazione; l’inserimento di un nuovo ispessitore e la costruzione di nuovo locale in muratura per i compressori. Verrà inoltre migliorata l’efficienza, sostituendo l’attuale sistema di ossidazione a turbine superficiali, con un impianto a diffusori, riducendo sensibilmente l’emanazione di cattivi odori. I lavori prevedono anche la rimozione di porzioni del vecchio impianto e alcune opere complementari: l’ampliamento della palazzina uffici, una nuova viabilità interna con relativa asfaltatura, la recinzione perimetrale dell’area e la messa a dimora di piante per riqualificare l’ambiente circostante.

Sottoscritta convenzione per i lavori di ripristino primo tratto della Via dell'Amore alle 5 TERRE .

Sottoscritta convenzione tra Regione Liguria, R.F.I. e Comune di Riomaggiore per i lavori di  ripristino primo tratto della Via dell'Amore  alle 5 TERRE .


GENOVA. “La situazione della via dell’Amore è molto critica ed è evidente, data la situazione di pericolo, che sia chiusa. L’intervento che presentiamo oggi permetterà di mettere in sicurezza e di riaprire il tratto a Manarola. Poi dovremo trovare altre risorse e progettualità per andare avanti”. Lo ha detto oggi, venerdì 26 settembre, il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando illustrando in conferenza stampa dopo la seduta di giunta i lavori di ripristino della prima tratta di via dell’Amore alle 5 Terre, presenti l’assessore Raffaella Paita, il sindaco di Riomaggiore Franca Cantrigliani, il presidente del Parco delle 5 Terre Vittorio Alessandro e il direttore territoriale produzione Rfi Liguria Vincenzo Macello. I lavori sono stati commissionati da RFI per un importo complessivo di 2 milioni e 806 mila euro, provenienti da finanziamenti RFI (2 milioni e 196 mila euro) e da fondi regionali (610 mila euro). L’intervento inizierà il prossimo novembre e si concluderà a marzo 2015 quando verrà inaugurato ed inizierà ad essere fruibile. 
A causa della frana che ha provocato la chiusura della Via dell’Amore a settembre 2012, il Comune di Riomaggiore e la Regione Liguria hanno richiesto, attraverso una bando per erogazioni liberali, la collaborazione per realizzare uno studio approfondito sul ripristino del percorso.

Al bando hanno aderito alcuni dei più qualificati studi di geologia e di geotecnica nazionali che hanno realizzato un’analisi conoscitiva approfondita delle pendici interessate, dividendo il versante sopra la Via dell’Amore in alcune tratte. La prima parte su cui intervenire è stata individuata nel lato di Manarola, per la quale la Regione ha chiesto e ottenuto il coinvolgimento di RFI, visto che la linea ferroviaria nel pezzo in questione si sviluppa in parallelo alla Via dell’Amore. A tale proposito oggi è stata sottoscritta una convenzione tra Regione Liguria, R.F.I. S.p.A. e Comune di Riomaggiore secondo la quale RFI partirà con i lavori, che avranno una durata di circa 6 mesi, dopo aver completato il procedimento per le autorizzazioni, raccolti i pareri dei soggetti competenti e dopo aver chiuso la conferenza dei servizi. Il programma dell’intervento ne prevede la conclusione per il prossimo mese di marzo, con la riapertura del tratto per la primavera del 2015, riconsegnando al pubblico un percorso di circa 300 metri, caratteristico e molto panoramico, segnale di un progressivo, seppure difficile, ritorno alla normalità. Le opere consistono nell’installazione di due ordini di barriere paramassi ad alto assorbimento di energia, una posta alla base del versante e una più in alto, alla fine del tratto terrazzato e coltivato, in corrispondenza del cambio di pendenza della versante; sono inoltre previsti diversi pannelli-fune, per evitare il distacco di alcuni speroni rocciosi e la messa in opera di rete a contatto nella parte più alta del versante.  

giovedì 25 settembre 2014

Immigrazione, ipotesi Viminale: "30 € al giorno per chi ospita un profugo"

Immigrazione, ipotesi Viminale: "30 € al giorno per chi ospita un profugo".



Arrotondare lo stipendio? Tra poco tempo basterebbe essere più ospitali e meno xenofobi. Ebbene si, una recente proposta del Viminale potrebbe risolvere in un’unica soluzione due problemi: la difficoltà di arrivare a fine mese per le famiglie e la sistemazione dei figli di rifugiati politici. Come? Offrendo 30 euro al giorno, ovvero 900 euro al mese a quei cittadini privati che si proporranno per ospitare i piccoli stranieri. Una sperimentazione che dovrebbe iniziare nella Capitale. Infatti a quanto riporta il Messaggero la proposta sarebbe già stata fatta al Sindaco di Roma, Ignazio Marino, dal sottosegretario all’Interno Domenico Manzione. L’idea garantirebbe ai bambini, spesso anche orfani, di vivere non ghettizzati e accuditi con maggiore serenità. In pratica i romani che accetteranno di accogliere nella loro famiglia e far vivere sotto lo stesso tetto uno dei 3mila ragazzi ospiti negli ultimi due anni del Campidoglio si vedranno girare i fondi destinati ai rifugiati: circa 30 euro a persona al giorno. Sempre secondo la testata romana, Marino ha accolto la proposta con “interesse e piena sintonia”: “Sono interessato ad approfondire questo argomento – ha dichiarato quindi il Sindaco – e a ragionare in concreto su come si potrebbe applicare questa sperimentazione e su come la città potrebbe accogliere il nuovo modello”. Ora spetterà al tavolo nazionale sull’immigrazione dare il via libera definitivo.

SpeziaTv con Federico Luciani Aikido Sarzana

SpeziaTv con Federico Luciani Aikido Sarzana.





FUTURL@B IN MUSICA A CASTELNUOVO MAGRA

FUTURL@B IN MUSICA A CASTELNUOVO MAGRA


PLEIN AIR
CENTRO STORICO:
ore 12.00 aperitivo di benvenuto  
ore 15.00 visita guidata
PIAZZA CAMPO SPORTIVO C/O FUTURL@B
ore 17.30 Castelnuovo Ukulele Orchestra 
Johnny and the Moondogs
PIAZZA I MAGGIO - COLOMBIERA
ore 19.00 Shady Grove 
The Newcastle Spiderfolks
Red Gavas

La Giunta di Sarzana dice “sì” ai progetti per la manutenzione ordinaria e straordinaria di canali e torrenti

Territorio: la Giunta dice “sì” ai progetti per la manutenzione ordinaria e straordinaria di canali e torrenti. Investiti oltre 350mila euro.



SARZANA 23.09.2014 _ L'attenzione al territorio e alla sua manutenzione in ottica di prevenzione che negli anni è diventata prioritaria sono stati al centro della Giunta Sono due i progetti relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei canali e torrenti del territorio che sono stati approvati nella Giunta di ieri. Il primo, del valore di 340mila euro (di cui 310mila stanziati dalla Regione) è il progetto preliminare relativo agli interventi per adeguamento idraulico sul bacino del Fiume Magra; il secondo, per un investimento di 20mila euro di cui una parte coperto dalla Provincia,  riguarda il  progetto esecutivo per la manutenzione ordinaria , con interventi sugli alvei, per anno 2014. “Si tratta - dicono il sindaco Alessio Cavarra e l'assessore ai lavori pubblici  Massimo Baudone – di interventi molto importanti sotto il profilo della difesa idraulica. Ringraziamo la Regione Liguria per questo importante contributo che ci permettere di fare molti interventi nei principali canali e torrenti del territorio comunale”.
Il dettaglio del piano sul bacino del Magra prevede varie opere di  difesa e adeguamento del rischio idraulico. Il primo lotto riguarda interventi negli alvei dei torrenti Calcandola, Amola e Isolone, per un valore progettuale di 54 mila euro: si tratta di opere di consolidamento della briglia del torrente Calcandola in località Pallodola e sulla briglia del torrente Amola in un tratto lungo la strada di via Falcinello, mentre per il torrente Isolone verrà consolidata la briglia in corrispondenza del sottopasso ferroviario in località San Lazzaro. Il secondo lotto prevede la manutenzione straordinaria con la ricostruzione del muro di contenimento del torrente Calcandola a confine con la strada comunale di via dei Molini (in loc. Budella), per un importo dei lavori di 13.500 euro; infine, nel terzo lotto del valore progettuale di 73.960 euro, sono previsti interventi di ripristino della sezione di deflusso del torrente Amola, mediante movimentazione ed eventuale rimozione del materiale litoide,nei tratti critici, per ripristinare il regolare deflusso delle acque e per regolarizzare l’alveo, in un tratto del torrente di circa 1600 metri lineari.

E’ previsto poi il taglio della vegetazione attraverso l’asportazione del materiale di ostacolo al regolare deflusso delle acque nei torrenti Amola, Turì,  torrente Isolone a San Lazzaro, canale Albachiara, torrente Calcandola e il canale Rodopilo . Il secondo progetto approvato dalla Giunta, come detto,  riguarda  la manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua. Qui è prevista la pulizia di un tratto dell’alveo del torrente Parmignola a Marinella, del canale Rigoletto e Gonfiatelli e del fosso Chiavica."Adesso- conclude Baudone- dobbiamo in tempi brevi passare all'aggiudicazione dei lavori, almeno quelli ritenuti di maggiore urgenza".

La collezione Ferrari incontra la collezione Migliazzi

La collezione Ferrari incontra la collezione Migliazzi.

Domenica 28 settembre 2014 a partire dalle ore 17.00 presso la location Migliazzi a Pilastro di Langhirano (Pr) la collezione Ferrari incontra la collezione Migliazzi. Le marionette della storica compagnia dei burattini dei Ferrari saranno esposte nella mostra/museo, in cui potere ammirare la collezione composta da 42 esemplari, la maggior parte di marca Rumi, veri e propri gioielli del motociclismo degli anni 50 e 60. Alle ore 18.00 spettacolo con atto unico intitolato "La prova". Prima e dopo la divertente comicità di Bargnocla, Fasolino e Sandrone la Proloco di Felino in collaborazione con l'Associazione di promozione sociale "Il Rosmarino" di Lesignano prepareranno alcune specialità parmigiane: torta fritta, salumi e degustazioni varie...
staff - T.&T. Art ManagementTel.uff. 0521-631129 - Mob.337-989524
Skype: tetspettacoli
via Giovanni XXIII,10 - 43010 Pilastro (Pr)
P.IVA 02071540344
e-mail: 
info@tetspettacoli.com
web site: www.tetspettacoli.com

19° BEACH FUN 4X4 DELLA SOLIDARIETA’


19° BEACH FUN 4X4 DELLA SOLIDARIETA’.


11 e 12 ottobre il Sarzana Fuoristrada Club 4x4, in occasione della 14a edizione del “Salone Nazionale dell’Auto a Trazione Integrale” – 4x4 Fest 2014, organizza la consueta e spettacolare gara di regolarità ed abilità di guida su sabbia, in un percorso tracciato sulla spiaggia di fronte al complesso fieristico CARRARAFIERE di Marina di Carrara (MS), nei pressi del bagno/ristorante “Alcione”, di fronte all’ingresso principale della fiera.
Programma della manifestazione Sabato 11 ottobre
Ore 14:30: Apertura iscrizioni
15:00 – 17:30 : prove libere facoltative – non obbligatorie e non valide ai fini della classifica della manifestazione

Domenica 12 ottobre
Ore 8:30 iscrizioni c/o location spiaggia bagno “alcione” Ore 9:30 inizio prima manche
Ore 12:45 pranzo
Ore 14:30 inizio seconda manche
ORE17:30 termine gara e premiazioni

COSTO ISCRIZIONE MANIFESTAZIONE € 80,00 (ottanta), compreso n. 01 (uno) buono pASTO e una maglietta ricordo. Per ogni buono pasto aggiuntivo € 20,00.
E’ gradita La preiscrizione a mezzo fax al numero 0187 694722, oppure via e-mail all’indirizzo: michele.celli@sarzanafuoristrada.it
Per pagamento anticipato (non obbligatorio per la preiscrizione) fare bonifico al seguente iban: it 91 h 08726 49840 0000 00830277.

La manifestazione è valida per LA 7° PROVA DEL “CAMPIONATO ITALIANO FUORISTRADA 4X4 UISP”
Per la partecipazione alla manifestazione nella sezione ospiti il pilota della vettura e l’eventuale navigatore, dovranno essere in possesso della tessera base UISP (possibilità di farla in loco costo € 10,00). il pilota dovrà presentarsi fornito di regolare “certificato medico” rilasciato dal medico di famiglia.

Per l’evento fa fede il regolamento “campionato italiano fuoristrada 4x4 uisp” .
Dotazione obbligatorie: casco, ganci di recupero anteriore e posteriore dimensionati e ben visibili, cinghia traino, roll-bar ad almeno un arco per i veicoli telonati, tuta stretta ai polsi ed alle caviglie.
Saranno premiati i primi tre piloti e navigatori di ogni classe, equipaggio femminile con il miglior tempo.

Ricezione alberghiera: Carrara Congressi tel. 0585/650356 hotel4x4@carraracongressi.it
Informazioni: Daniele M. 329 3263928 - Claudio 348 4404978.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di Carrara, dal Comune di Sarzana e dal Comune di Fosdinovo è svolta in collaborazione con Fuoristrada-UISP, Carrara Fiere SpA, la Pubblica Assistenza di Carrara e la V.A.B. Sezione di Carrara.
Come raggiungerci: Autostrada A12 (Genova – Livorno) uscita Carrara direzione mare, seguire indicazioni CARRARAFIERE. 

lunedì 22 settembre 2014

Nuovo business con le cozze.

Nuovo business con le cozze.


Dalle cozze la supercolla che resiste all'acqua

Per riparare navi e far rimarginare ferite


Arriva dalle cozze la nuova supercolla che resiste all'acqua, efficace per riparare barche e navi ma anche per medicarele ferite.
Ispirati dalle proteine che secernono questi animali marini, che sono degli adesivi naturali, i ricercatori del Massachussets Institute of Technology (Mit) hanno progettato un nuovo materiale resistente all'acqua e in grado di riparare le navi, o aiutare a cicatrizzare ferite e incisioni chirurgiche. Il risultato, del gruppo coordinato da Chao Zhong, è pubblicato sulla rivista Nature Nanotechnology.

Per creare questa nuova colla resistente all'acqua, i ricercatori del Mit hanno modificato uno dei batteri più studiati nei laboratori di niotecnologie, l'Escherichia coli, e lo hanno trasformato in una fabbrica naturale in grado di produrre un materiale ibrido che incorpora le proteine 'appiccicose' delle cozze con quelle batteriche presenti nelle biopellicole.

Una volta combinate insieme, le proteine hanno formato una colla idroresistente ancora più forte di quella secreta naturalmente dai mitili. I ricercatori hanno poi testato la supercolla usando il microscopio a forza atomica, verificando così che il nuovo materiale è in grado di attaccarsi ai bordi di tre diversi materiali, come silicone, oro e polistirolo. Si tratta di un nuovo tipo di approccio, spiega lo studio, che può essere sfruttato per sintetizzare materiali biologici con componenti multipli, usando i batteri come delle minuscole fabbriche.

Conoscete i benefici dell’acqua ossigenata?

Conoscete i benefici dell’acqua ossigenata?

Il 90% delle persone non lo sa perché non sono notizie divulgate, forse perché si tratta di un prodotto economico e non particolarmente redditizio. La giusta diluizione l’acqua ossigenata che deve essere usata e’ quella con la percentuale del 3% di perossido d’idrogeno (a 10 volumi – NON utilizzate un altro tipo di volume dell’acqua ossigenata). 
Nel 1938 dei ricercatori tedeschi ottennero dei risultati eclatanti contro raffreddori con l’acqua ossigenata e’ importante iniziare il trattamento appena compaiono i sintomi.
Sono arrivati a risultati eclatanti contro raffreddori, influenze, otiti anche dopo sole 12-14 ore dalla somministrazione di 3 gocce n ciascun orecchio, prese con il corpo nella posizione sdraiata. L’acqua ossigenata inizia ad agire entro 2 o 3 minuti. La sensazione comune e’ quella d’aver messo nell’orecchio dell’acqua fredda, con un leggero solletico causato dalla formazione delle bollicine d’ossigeno. Dopo circa 10 minuti ci si può alzare, rimuovere l’acqua dal padiglione e ripetere con l’altro orecchio. Il metodo e’ perfettamente sicuro anche per bimbi piccoli, benché la formazione delle bollicine nell’orecchio possa spaventarli. Tenere la soluzione lontana dagli occhi, se c’e’ contatto con l’organo, sciacquare abbondantemente.
Allevia il raffreddore, influenza o sinusite (mescolare metà e metà con acqua pura, introdurre con un contagocce nelle narici alcune gocce e poi soffiarsi il naso).
Uccide i germi del cavo orale.Versato un cucchiaio in un bicchiere d’acqua è ottimo per i gargarismi e anche come dentifricio, mettendone qualche goccia sullo spazzolino da denti.(ATTENZIONE A NON INGERIRLA)
Rimuove sensibilmente la placca dai denti e rimuove gradualmente il tartaro dai denti (inumidire lo spazzolino con alcune gocce d’acqua ossigenata ed usarlo normalmente, risciacquando la bocca alla fine).(ATTENZIONE A NON INGERIRLA)
Diminusce il sanguinamento delle gengive, io mi lavo i denti e poi faccio gli schiacqui con l’acqua ossigenata.(ATTENZIONE A NON INGERIRLA)
Schiarisce denti (usare un cucchiaino di acqua ossigenata diluita al 10% come un normale collutorio).(ATTENZIONE A NON INGERIRLA)
Disinfetta lo spazzolino da denti evitando contaminazioni ad esempio di gengivite alle altre persone che vivono in casa e condividono lo stesso bagno dove, in genere, tutti gli spazzolini stanno “vicini vicini” (basta immergere lo spazzolino in un bicchiere contenete sufficiente acqua ossigenata).
Elimina i funghi che causano il cattivo odore dei piedi (usarla la sera, prima di andare a letto, impedisce lo sviluppo della tigna e d’altri funghi).
Evita infezioni, disinfetta e uccide germi ed altri microrganismi nocivi.
Aiuta nella guarigione (usata più volte al giorno, in alcuni casi può coadiuvare nella regressione di una cancrena della pelle).
Aiuta a mantenere la salute della pelle (può essere utilizzato in caso di micosi).
Disinfetta i vestiti macchiati di sangue o altre secrezioni corporee (mettere i capi in ammollo in una soluzione d’acqua ossigenata al 10% prima del lavaggio normale).
Elimina le macchie di vino dai tessuti bianchi (versare un pochino d’acqua ossigenata direttamente sulla macchia e poi lavare normalmente, preferibilmente con acqua fredda).
Ridona candore alla seta, sciacquando il tessuto in acqua e acqua ossigenata (1 cucchiaio ogni 3 litri) e stenderlo poi all’ombra.
Disinfetta le superfici meglio di qualsiasi altro prodotto (ottima per bagni e cucine).
Uccide i batteri in cucina, inclusa la salmonella In combinazione con l’aceto bianco, dei test condotti, hanno dimostrato l’eliminazione totale della Salmonella e di E. coli da cucine contaminate con questi batteri. Un risultato del genere è superiore a qualsiasi liquido da cucina o candeggina in commercio.
Schiarisce le macchie sul viso (bagnare la parte che si desidera schiarire usando un cotton-fioc prima di andare a dormire, ripetendo l’operazione fino al conseguimento del risultato desiderato).
Sbianca le unghie (mettere in un pentolino d’acqua calda un cucchiaio di acqua ossigenata, lasciare le unghie immersi in questa soluzione per 10 minuti poi lavarsi le mani. Ovviamente le unghie devono essere pulite e senza smalto).
Toglie l’acqua dal canale auditivo dell’orecchio (basta una goccia di acqua ossigenata per eliminare il fastidioso effetto che spesso capita quando si nuota in piscina o al mare).
Disinfetta anche frutta e verdura, spruzzandola con uno spruzzino, poi sempre risciaccquando sotto l’acqua corrente prima di mangiarli
L’acqua ossigenata a 24 volumi è perfetta per decolorare, potete usarla per schiarire leggermente i capelli, donando un leggero riflesso dorato.
PRECISAZIONE IMPORTANTE: Fermo restando quanto già scritto, bisogna tener conto che l’Acqua ossigenata uccide (fondamentalmente per “iperossigenazione”) i batteri Gram Negativi che sono anaerobi, ovvero tutti quei batteri come il tetano, per esempio, che vivono e prolificano in un ambiente privo di ossigeno. Per tutti quelli invece che vivono senza problemi in presenza di ossigeno l’acqua ossigenata fa poco o niente quindi va utilizzato un disinfettante diverso se si vuole ottenere un risultato.

Lega sci UISP Val di Magra

Lega sci UISP Val di Magra.



Aidea La Spezia nuovo calendario eventi

  AIDEA LA SPEZIA Nuovo calendario eventi .


Dopo la pausa estiva AIDEA LA SPEZIA riprende l’attività con un calendario ricco di iniziative e di novità. Risultano potenziati i corsi annuali che si svolgono presso il Liceo Classico L.Costa:
Storia dell’Arte contemporanea (martedì ore15,30) docenti Eleonora Acerbi, Valerio Cremolini, Rosella Mezzani, Fabrizio Mismas, Franca Puliti, Giovanna Riu, Piergiorgio Sommovigo, F.Sinis
Storia contemporanea, (martedì ore17,15) docenti Avv.to Umberto Burla e i proff.,  Giorgio Di Sacco,  M. Cristina Mirabello, Enrico Calzolari, Federico Roli, Lorenzo Tronfi,.
Letteratura greco-latina  (mercoledì ore 17,00) docente  prof.ssa Cinzia Forma.

LETTERATURA  STRANIERA  docenti: Prof.ssa R. Mezzani D ostoevskij, prof.ssa Gabriella Voglino: Camus. Letteratura Italiana; Ungaretti, Lussu, prof.ssa Cinzia Forma; prof.ssa Stefania Giovando: Boccaccio.
Corso di scrittura creativa (lunedì ore 17,00) docente Fabio Ferrari, scrittore.
Area scientifica: docente Dott.ssa Glenda Acerbi

Sono riaperte le iscrizioni ai corsi di lingue (inglese, francese, spagnolo)  adatti sia a chi desidera rinfrescare la sua preparazione in vista di viaggi o momenti di studio, sia ai principianti che vogliono acquisire strumenti comunicativi di base. Non manca la possibilità di acquisire competenze in lingue meno diffuse (arabo, cinese, giapponese, portoghese, russo).  Per gli stranieri corso di lingua italiana tenuto da docenti specializzati. 
AIDEA è sede esami CILS per la certificazione italiano per stranieri
Riprendono, i corsi di informatica (base e avanzato) aperti a tutti coloro che intendono sapersi orientare nel mondo delle nuove tecnologie. Corsi brevi di approfondimento.
PHOTOSHOP da gennaio a cura di Ines CattabrigaImparare ad usare  SMARTPHONE E TABLET  
Riprende il  corso di PSICOLOGIA  articolato in discipline fondamentali (Psicologia generale, dell’età evolutiva, della Personalità e Psicologia sociale) e Laboratori interattivi (Autostima). 
Corso di  espressione corporea con elementi di danza terapia a cura di Francesca Cavero; Corso di lettura creativa a cura di Annamaria Vaccaro 

Per musica possibilità di incontri per le seguenti specialità: Chitarra, Tastiera, solfeggio. 
Per le attività artistiche e del tempo libero corso di fotografia digitale e fotoritocco tenuto da G. Cantoni (serale da ottobre il giovedì), corso di Ceramica (il giovedì ore 16,30), docente Nina Meloni, acquerello, docente E. Gianmoro, giardinaggio, Cucito, Decorazione, bigiotteria creativa, ricamo, etc…
Non mancano gli incontri, ormai tradizionali, di Educazione alla Salute e alimentare, tenuti da esperti e incontri a ingresso libero sull’arte contemporanea e visite guidate al CAMEC.
Riprende a ottobre il Gruppo di Cammino della zona centro promosso dall’ASL.
Infine prosegue il Club dei lettori curato da Emilia Cardone, uno spazio in cui discutere e commentare le novità di libreria e i libri preferiti. 

Sono molte le prime iniziative in programma:
25 -26 settembre Giornata europea delle lingue in collaborazione con Punto informativo Antenna Europe Direct, Provincia della Spezia.
(3-6 ottobre)  Partecipazione a LIBRIAMOCI 2014 (3-6 ottobre)


I corsi sono riservati ai soci
Per informazioni e iscrizioni per tutto il mese di settembre la segreteria è aperta lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì h 17- 19;  martedì e giovedì e sabato h 11-12 c/o la sede di V. Manin, 27, cell. 333 9503490




  

Lavori al Sottopasso Via del Murello in tempi record.

Lavori al Sottopasso Via del Murello in tempi record.


Lavori eseguiti in tempi record . L'assessore Baudone " Lo scatolare e' al suo posto! Uno straordinario lavoro eseguito in meno di 24 ore ed oggi alle 19 la linea ferroviaria era già stata riattivata! Grazie a tutte le maestranze, alle ferrovie, all'impresa Sana srl, al geom. Amodio e all'arch. Mugnaini del Comune, per l'importante lavoro, che è il primo passo per terminare il più velocemente questa importante opera pubblica."

domenica 21 settembre 2014

1° raduno nazionale 4x4 uisp “ dalla val di magra alla lunigiana”



1° Raduno nazionale 4x4 uisp “ dalla Val di Magra alla Lunigiana”.



La U.I.S.P. lega nazionale automobilismo Divisione Fuoristrada 4x4, in collaborazione con il sarzana fuoristrada club 4x4 in occasione della 4x4 Fest 2014 organizza il
1° Raduno nazionale 4x4 uisp “ dalla val di Magra alla Lunigiana”
riservato a tutti i possessori di veicoli fuoristrada.

Saranno previsti 3 differenti percorsi:
  •   Il percorso Soft, redatto su Road Book, sarà aperto a tutti i veicoli 4x4.
  •   IL PERCORSO OFF ROAD, REDATTO SU ROAD BOOK, SARà APERTO AI FUORISTRADA 4X4 DOTATI DI GOMME TASSELLATE, STROPS E GANCI DI TRAINO E COMUNQUE RITENUTI IDONEI DALL’ ORGANIZZAZIONE.
Il percorso HARD, redatto su road book, sarà accessibile esclusivamente a veicoli preparati adeguatamente, muniti di blocchi ai differenziali e verricello.
La partecipazione al percorso sarà a numero chiuso.............
Si raccomanda la massima puntualità viste le difficoltà e la lunghezza del

percorso.
L'itinerario partendo dalle stupende e paesaggistiche colline della val di magra e della lunigiana, proseguirà su percorsi di puro divertimento off/road per poi terminare presso il complesso fieristico di carrara fiere.
Programma della manifestazione Domenica 12/10/2014:
  •  Ore 08,30:inizio iscrizioni presso INGRESSO N° 7 DI Carrara Fiere.
  •  ore 09,30:consegna “road book” e partenza primo fuoristrada.
  •  ore 13,00/15,00:pranzo presso ristorante caratteristico della zona.
  •  ore 17,00:arrivo previsto primo fuoristrada presso la fiera........
    Iscrizione:
    La quota di iscrizione al Raduno è di:
    € 50 (Veicolo + Pilota) compreso un buono Pasto. € 20 per ogni passeggero in più a bordo del veicolo.
    Per tutte le informazioni rivolgersi ai seguenti numeri:
    Michele Celli 3491864227 Nello Celli 3394737214
    E’ gradita la preiscrizione anticipata a mezzo e – mail:
    raduno4x4fest@libero.it
    oppure via fax al numero:
    0187 694722
    Come raggiungerci:
    Uscita autostrada A 12 Carrara , svolta a destra direzione Marina di Carrara.

page1image19216 page1image19376 page1image19536
4x4 FEST 2014 

LETTERA APERTA ALLA CGIL DI "Angelo CICCIO Del Santo "

LETTERA APERTA ALLA CGIL DI "Angelo CICCIO Del Santo " 

Visita la nota sul Blog di "Angelo CICCIO Del Santo "

Riprese aeree con il drone a Portovenere durante i fuochi di artificio

Riprese aeree con il drone a Portovenere durante i fuochi di artificio .



Riprese aeree con il drone a Portovenere durante i fuochi di artificio della Festa della Madonna Bianca.Riprese effettuate da Cinque Terre Drone di :


Daniele Sarbunk Mariasole Faggioni Tel. +39 331 2520734

giovedì 18 settembre 2014

Raffaella Paita - Discutere alle Primarie per vincere, uniti, le Regionali



Raffaella Paita .Discuttere alle primarie , per vincere uniti le regionale.





Il panorama politico il Liguria diventa sempre più caldo in vista delle Regionali , all’interno del PD continua a discutersi “Primarie si, primarie no” ed ancora non è del tutto ufficiale chi sarà eventualmente i nomi che si sfideranno in quella sede.
Per ora a scendere in campo Raffaella Paita che è in piena campagna elettorale alla ricerca di consensi e appoggi nell’attesa di una ufficialità circa l’ipotesi che si era palesata circa la candidatura del ministro Orlando che porterebbe, la Paita, quantomeno valutare il da farsi se il ministro dovesse fare un passo avanti.

Intanto Raffaella Paita continua ad essere presente sul territorio, tra la gente anche attraverso i suoi comitati, 160 quelli a suo sostegno che ieri si sono riuniti a Cornigliano.
In quella sede ha affermato Raffaella Paita "Non siamo una generazione di fighetti. Non improvvisiamo il futuro: vogliamo lavorare ed essere protagonisti della crescita.Così affrontiamo le primarie, così lavoreranno i comitati. Siamo una forza a vocazione maggioritaria per questo continuiamo un dialogo positivo e inclusivo con tutti. La partita si gioca contro i veri avversari: il movimento 5 stelle e la destra"

I 160 comitati si confronteranno in modo leale, sereno e netto. Dobbiamo fare una campagna elettorale con il sorriso. Siamo la candidatura a vocazione maggioritaria. Discutiamo alle primarie per vincere, uniti, le Regionali





SpeziaTv con Il mimo Simone Barbato

SpeziaTv con Il mimo Simone Barbato.







Multa da Autovelox? E’ NULLA anche se è visibile.

Multa da Autovelox? E’ NULLA anche se è visibile. La nuova sentenza.


Non è sufficiente la verbalizzazione degli agenti della polizia municipale che attesta che l’accertamento era in regola e la postazione mobile dell’autovelox fosse visibile a tutti i veicoli in transito: l’affermazione contenuta nel verbale, secondo quanto si può leggere nella significativa sentenza 246/14, pubblicata dal giudice di pace di Vasto, non fa fede fino a querela di falso su quanto dichiarato perché si tratta di valutazioni non oggettive che rientrano nella «percezione sensoriale» degli agenti. Per il magistrato onorario, se l’ente accertatore non documenta la prova contraria il trasgressore evita la sanzione amministrativa e il taglio dei punti patente.Nel caso di specie, infatti, è stato accolto il ricorso dell’automobilista in quanto non è sufficiente che che il verbale attesti come gli agenti della municipale fossero lì a due passa dal famigerato apparecchio “velomatic 512” che ha accertato la violazione e che il servizio sia stato eseguito il servizio nel rispetto delle disposizioni di cui all’articolo 3 comma 1 lettera b) del decreto legge 117/07.Per il giudice di pace, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” , le affermazioni dei vigili sulla visibilità della postazione per la rilevazione elettronica delle infrazioni, non sono assistite da valenza probatoria privilegiata in quanto il concetto di visibilità della postazione è legato alla percezione sensoriale dell’operatroe e non è un dato oggettivo ed inconfutabile.L’amministrazione, in tal senso non riesce a fornire utile riscontro probatorio in ordine ai necessari requisiti richiesti ai fini della legittimità dell’accertamento.

martedì 16 settembre 2014

Arcola Sport Week

Arcola Sport Week 


ARCOLA- Arcola Sport Week, una settimana dedicata alla passione per lo sport. Dopo il grande successo del Premio Arcola Cultura e Sport con Bruno Pizzul e Paolo Paganini, proseguono le iniziative sportive, con una serie di appuntamenti che coinvolgeranno tutti fino a domenica 21 settembre. Questo il programma messo in piedi dall’assessore allo Sport Gianluca Tinfena in stretta collaborazione tutta l’amministrazione comunale e le società sportive: si parte martedì 16, a partire dalle 19.30, presso il campo sportivo ‘Scopsi’ delle Pianazze per il 1’ Memorial ‘Maurizio Panizzi’, un triangolare di calcio per ricordare l’ex dirigente del Romito recentemente scomparso. Si sfideranno Polisportiva Romito, Garibaldina Arcola e Usd Arcola, il triangolare sarà preceduto da un’amichevole tra le giovanili dell’Arci Pianazze. Giovedì 18 alle 10,30 invece in Piazza Tobagi di Romito Magra, nell’area antistante le scuole medie, l’autore Nicola Codega presenterà agli studenti il suo libro ‘Sempre in piedi’, seguirà un convegno sul tema  Sport, Coraggio e Disabilità. Venerdì 19 alle 9,30 presso le strutture del River Sporting Club di Arcola, i ragazzi delle 5e elementari del Comune saranno protagonisti dell’incontro con Luca Maggiani, ex guardalinee internazionale e attualmente responsabile del progetto etico per lo Spezia Calcio, per parlare di fair play e importanza delle regole nel mondo dello sport. Sabato 20 dalle 10, giochi e divertimento per tutti con SportLife Games, qui i ragazzi delle scuole medie saranno impegnati in varie attività ludiche sotto la guida delle società sportive del territorio. Infine domenica la grande giornata conclusiva con tre appuntamenti: alle 8.30 la Cicloturistica 5 Terre con partenza dal circolo Arci di Baccano, una manifestazione a scopo benefico con raccolta fondi per la casa-famiglia ‘L’isola che non c’è’. A partire dalle 10 invece nelle palestre ‘Rossa’ di Romito Magra e ‘Maggiani’ di Ressora, si svolgerà il torneo di basket giovanile ‘Memorial Arrigoni’ con la partecipazione di Arcola Basket e Antares Romito. Nel pomeriggio alle 14, il via da Via Provinciale a Romito Magra della corsa ciclistica organizzata in stretta collaborazione dal Bar Il Ponte di Arcola e la Pubblica Assistenza Humanitas di Romito, l’arrivo è previsto intorno alle 16.30 in Via Valentini ad Arcola.